ISREV - Istituto per la Storia della Resistenza e della Societa' Contemporanea del Vittoriese Onlus

Il Sangue che abbiamo dimenticato. Resistenza e guerra civile nel Vittoriese 1943-1945 (vol. I)




AUTORE : PIER PAOLO BRESCACIN
TITOLO : Il Sangue che abbiamo dimenticato. Resistenza e guerra civile nel Vittoriese 1943-1945 (vol. I)
LUOGO PUBBLICAZIONE : Vittorio Veneto
ANNO : 2012
PAGINE : 267
ISBN : 978-88-95247-14-4
PREZZO : EURO 18,00
COLLANA : Quaderni Vittoriesi


La fotografia che viene riportata nella copertina di questo primo volume ritrae alcuni partigiani della Brigata 'Cairoli'schierati sul lato Nord della chiesa di Salsa di Vittorio Veneto in procinto di passare per le armi il tenente Armando Baldini,in forza alla Brigata Nera 'Danilo Mercuri' di Padova. Al di la' del singolo episodio e delle circostanze che portarono alla morte di questo esponente della RSI, l'istantanea sottolinea che la guerra combattuta negli anni 1943-1945 nel Vittoriese non fu solamente una guerra fra partigiani e tedeschi, ma anche tra partigiani e fascisti, cioe' tra italiani. Anzi, soprattutto fra italiani. Infatti basta chiedersi: contro chi sparavano i partigiani? Contro i tedeschi, naturalmente, ma anche e soprattutto contro i militi della RSI, che sottolineavano con la loro presenza la continuita' con il fascismo, con un Regime durato vent'anni, con i suoi linguaggi, i suoi gesti e le sue colpe. Questo volume racconta questa guerra civile, il suo carico di ferocia, le brutalita' e gli orrori di cui si fecero interpreti i suoi protagonisti, sia da una parte che dall'altra.


Torna al catalogo